10.07.2019

Convegno Assoenologi: sostenibilità uguale necessità


Cantina Valpantena

Nonostante il clima torrido e soleggiato, il tema affrontato il 10 luglio ha catturato l'attenzione di circa una settantina di persone, per la maggior parte appartenenti all'associazione di catergoria degli enologi del Veneto Occidentale, capitanati dal neo presidente Alberto Marchisio coadiuvato nell'evento dal segretario Nazareno Vincenzi e dalla Vicepresidente Salvina Martinico. L'evento ha visto il susseguirsi dei relatori appartenenti a svariate categorie: certificatori di sostenibilità, consulenti del settore, personale del Consorzio Vini Trentini e il presidente del Gruppo Mezzocorona, testa di ponte del movimento sostenibile in Trentino.

La materia ha incontrato l'interesse di tutti i presenti, con le conclusioni derivatene:

- l'Italia sta evolvendosi sempre più alla ricerca di una sostenibilità che dia un plus di valore (non meramente economico) al prodotto, ormai molto richiesto e ricercato soprattutto nei paesi esteri e nordici

- A Roma il ministero dell'agricoltura sta studiando le proposte per unificare le certificazioni esistenti (che al momento sono tre: VIVA, SQNPI ed AEQUALITAS) in un unico standard nazionale riconosciuto e riconoscibile in tutto il mondo

- Esiste una forte necessità di semplificazione dei database di alcune di queste certificazioni, che ad ora sono guardate con spavento dalla compagine agricola per l'esorbitante numero e la difficoltà di reperimento dei dati richiesti

 

Al seguito della discussione sono stati degustati dei vini Trentini di cinque diverse realtà (cooperative e non) con la valutazione olfattiva e gustativa condotta dai tre moschettieri sommelier Fiorini, Boninsegna e Scandogliero.

Dopo quasi due ore e mezza di convegno l'associazione ha offerto a tutti i presenti un ricco buffet maestralmente orchestrato dalla Gastronomia Damoli di San Bonifacio; un buffet che è sfociato in una ghiotta occasione di dialogo e di scambio di opinioni sui temi trattati.

Cantina Valpantena attualmenta dispone della Linea Brolo dei Giusti completamente certificata VIVA e sta iniziando un percorso di certificazione SQNPI con la prima parte della compagine sociale; il progetto è seguito dal Responsabile Tecnico Stefano Casali con la collaborazione di personale qualificato esterno.